logotype

Rinascimento, dopo 5 anni

Il Movimento di Rinascita Sociale RINASCIMENTO scaturisce cinque anni fa dalla necessità di ridar vita a un’Italia vessata da gruppi di potere transnazionali e da certi governi stranieri che da settant’anni impediscono il pieno sviluppo delle sue potenzialità.

Non è sufficiente migliorare il tenore di vita: essenziale è far rinascere e diffondere nella gente la cultura, la sensibilità, l’humanitas, i valori, l’onestà, la dignità, l’arte e la bellezza.

Si devono ripristinare le condizioni per sviluppare il lavoro, riducendo drasticamente l’IVA, abbassando le aliquote fiscali, abolendo certe tasse e balzelli, incentivando l’attivismo individuale, la libera iniziativa, il sano investimento, la meritocrazia; si deve riformare il fisco permettendo la detrazione totale delle spese come unica vera lotta all’evasione; si devono sostenere i comuni e le province, le piccole e medie imprese, i commercianti, gli artigiani e tutto quel che è ‘piccolo’; ma soprattutto si deve permettere al cittadino di vivere senza essere una macchina da reddito che non può più pensare, sentire, godere della propria esistenza.

È necessario quindi rifondare l’Italia sulla cultura e sulla bellezza, sviluppando e investendo nell’intero patrimonio ambientale, artistico, culturale, storico, archeologico, enogastronomico, nelle nostre risorse tecnologiche, scientifiche, naturali e in tutto quello che possa incrementare un turismo su scala mondiale, che avrebbe finalmente una ricaduta di benessere collettivo. Questo, insieme al rilancio dell’Italianità, del prodotto italiano e della sua protezione nel mondo, dovrebbe essere il centro di una nuova politica italiana intelligente. È il momento di far fruttare le nostre immense risorse come mai prima d’ora: è assurdo vivere da poveri quando siamo tra i più ricchi al mondo.

Vogliamo impegnarci per riavere in Italia uno Stato che oggi non esiste più e lo vogliamo onesto, laico, libero, sovrano e indipendente!

Iscriviti a www.mrinascimento.it